versoilsole header

Viaggio nella Terra rossa

terra rossaA volte accade.. un po' troppo di rado per i miei gusti, ma ancora accade, ed è sempre una gran gioia.. ed ogni volta accade proprio nei momenti in cui ho bisogno di provare questa splendida emozione...

E così mi ritrovo a vivere per qualche attimo in una realtà parallela, in un luogo non luogo che mi sembra opportuno definire fra gli spazi della materia... perchè entrando in profondità in sé stessi, varcando la soglia del cuore, si può arrivare a scorgere la luce che vibra fra le partecelle che ci compongono... e penso sia lì che avviene il tutto... spero di riuscire a farmi comprendere, perchè non è così semplice descrivere la semplicità che sta alla base della vita... di certo per comprendere bene le mie parole, ed i miei racconti di viaggio, bisogna leggere col cuore ed assorbire l'armonia insita nel messaggio....

Nel sogno

sognoAl mio risveglio il ricordo era ancora vivido… Ora che scrivo provo a rientrarvi rivivendo quest’esperienza…

Mi sento così leggero.. sono da qualche parte nello spazio esterno… colmo di gioia per lo spettacolo che mi si presenta… il nostro splendido pianeta.. questa gigantesca sfera che vibra nel vuoto carico di luce…

La mia intenzione mi precipita verso la sfera e penetro la sua atmosfera… sorvolo oceani e foreste… Provo una gioia immensa nel volare libero e felice nei cieli di questo splendido pianeta… colgo la bellezza ma non posso saggiarla perché vibra su frequenze differenti dalle mie…

Fantasy...

fantasyDopo molte giornate nuvolose e di pioggia, oggi il cielo è sereno e l'aria pulita profuma di neve, le montagne di recente imbiancate paiono più vicine alla città, splendono alla luce del Sole.

Non accadeva da tempo.. una forte spinta interiore mi conduce verso il Moncenisio. Arrivato a Susa scopro che la strada è chiusa poco prima del valico, ma salgo su lo stesso, deciso ad arrivare al lago anche a piedi se la strada è piena di neve, e se il tempo me lo concede visto che è ormai pomeriggio.

Come immaginavo ad un certo punto la strada diventa impraticabile per l'auto, così parcheggio e proseguo a piedi. Fa molto freddo.. Che bello, la prima neve di quest'inverno. Da qualche tempo non riesco più a farmi quelle belle camminate a causa dei dolori fisici e dello scarso allenamento.. eppure oggi mi sento carico e le mie gambe paiono muoversi da sole, spinte da questa forza interiore che mi vuole lì sotto, vicino al muro della diga.

 Copyright versoilsole.it 2018

Il sito Verso il Sole è stato realizzato con Joomla! software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL

In questo sito utilizziamo i cookie per fini statistici, senza immagazzinare informazioni personali. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.